Contattaci

Prenota il tuo tavolo

340 347 1577

  • Tranquillità

  • Passione

  • Tradizione

  • Tranquillità

  • Passione

  • Tradizione

 La nostra qualità nasce nelle stalle,

nei campi premiati dal sole. 

 
Dalla pasta alla carne. Dal pane alla mozzarella. Ogni cosa che finisce nei piatti compie un breve percorso di qualità nei confini della tenuta Francemili. 
 
Dove adesso c’è un sala da 120 coperti un tempo c’erano una stalla ed un fienile. Prima di essere  anche un agriturismo, infatti, Francemili era esclusivamente un’azienda agricola a conduzione familiare. L’ampliamento, completato nell’Ottobre del 2005, ha regalato allo splendido paesaggio cerretese, nel cuore del Sannio,  un baluardo della cucina d’eccellenza; il giusto ciclo conclusivo di una filiera produttiva legata alla tradizione. 
 
Oggi l’azienda agricola, che si sviluppa tutt’intorno alla struttura di pietra di pietra che ospita il locale, vanta anche un moderno e funzionale bed and breakfast immerso nel silenzio di una natura incontaminata.

Zio Francesco

Procede a passo lento, aggrappandosi al bastone. Conosce ogni angolo della tenuta e sa interpretate i cambiamenti del tempo osservando il cielo. La prima pietra dell’azienda agricola l’ha posata lui nel lontano 1987 e con le pietre ha mantenuto un rapporto speciale, modellandole per farne delle piccole sculture. Oggi fa da padre nobile. La forza non è più quella di un tempo ma lo sguardo è ancora fiero e cortese, soprattutto con gli ospiti dell’agriturismo con i quali ama intrattenersi sopratutto all’aperto. 

Dina

La  sveglia che tiene sul comodino suona poco le quattro del mattino. Sorseggia il suo caffè all’aperto, avvolta dal silenzio della natura e poi si dedica alla sue mucche. Il latte appena munto lo consegna agli ospiti del piccolo bed and breakfast e corre ai fornelli.
Non ha mai cucinato prodotti comprati al supermercato ed è fiera del suo agriturismo, voluto fortemente dodici anni fa. “Così facendo” - racconta - “mi sento realizzata come donna.”

Francesco ed Emilio

Francemili è la giusta fusione tra i nomi dei due giovani eredi del gioiello di famiglia, nati dal matrimonio tra Dina e Antonio. Emilio, il più piccolo dei due, lavora con Dina nell’azienda agricola prendendosi cura in particolar modo dell’orto. Francesco, militare di professione, indossa volentieri il grembiule da cameriere quando può. Entrambi hanno portato in casa un valore aggiunto, anzi due: Giovanna, che lavora in sala, e Sara che si dedica alla cucina e alla contabilità.

Prenota ora!